Scheda Box

Box Via Lupetta

A pochi passi dal Duomo e dalla centralissima via Torino la nuova autorimessa di via Lupetta 10 si configura ideale per chi necessita di un box nel cuore della città.

Parte integrante di un intervento di riqualificazione urbana che comprende l’intero isolato tra le vie Torino, della Palla e Lupetta e che prevede la realizzazione di spazi commerciali, abitativi e destinati a servizi pubblici, la nuova autorimessa di via Lupetta 10 si inserisce in un contesto urbano vivace ma dotato anche di forte vocazione culturale grazie alla presenza dell’Università degli Studi e di altri edifici come la Chiesa di Sant’Alessandro e il Tempio di San Sebastiano.

L’autorimessa che si sviluppa su tre piani è costituita da box singoli e doppi, entrambi di ampia metratura.

Poiché l’autorimessa è inclusa in un più ampio edificio sottoposto a vincolo monumentale, il proprietario potrà godere delle agevolazioni fiscali conseguenti.

Temporaneamente anche possibilità di box in locazione.

Ubicazione e accessibilità

L’area è localizzata nella zona centrale della città, in zona 1, all’interno dell’Area C e caratterizzata da un’elevata accessibilità.

Pertanto l’autorimessa, relativamente al trasporto pubblico, si colloca al centro di un ricco sistema infrastrutturale sia per quel che riguarda i mezzi di superficie (le linee tramviarie, in via Torino, fermano in entrambe le direzioni all’altezza di via della Palla), sia rispetto alle fermate metropolitane di Duomo e Missori, entrambe distanti circa 350 metri dall’area.

Le linee tramviarie garantiscono il collegamento con gran parte della città, comprese le aree periferiche.

Opere, Finiture, Impianti
Pavimento in battuto di cemento costituito da sottofondo in calcestruzzo a 200 Kg di cemento 32,5R, spessore 10 cm, compresa formazione di giunti a grandi riquadri in PVC, con inglobato un foglio di rete elettrosaldata. Superficie a vista trattata con spolvero al quarzo con indurente tipo Basf Mastertop 100 mediante frattazzatura meccanica “ad elicottero
Pareti in blocchi cavi di cemento vibrocompressi con superficie facciavista dello spessore di cm. 10
Portone basculante a contrappesi pre-verniciato Dierre Mod. Welcome in lamiera zincata sp.8/10 con fori di aerazione da 68,5×8 mm. posti su 8 file sotto e 8 sopra, paracadute di emergenza, compreso verniciatura standard RAL a scelta D.L., serratura ed accessori con chiave tipo Yale.

Motorizzazione con telecomandi e lampeggiante e sblocco del motore esterno applicato alla serratura.

Dimensioni: altezza 200 cm, larghezza variabile 200 -230 280 cm.

1) L’illuminazione dei parcheggio è prevista con circuiti permanenti (alcuni apparecchi illuminanti sempre accesi) alimentati da UPS di emergenza e il resto degli apparecchi illuminanti alimentati da circuiti temporizzati comandati da sensori di presenza (in campo) e pulsanti (previsti in prossimità di scale / locali tecnici). Sugli schemi quadri elettrici parcheggio e planimetrie sono riportate le informazioni relative ad ottenere questa logica.

2) Sono previsti 3 idrantini di acqua non potabile, uno per ogni piano, altri saranno posizionati nei locali immondizie. Il Comune ha infatti richiesto il recupero e reimpiego dell’acqua meteorica con vasca collocata al piano -1.

L’uso previsto per gli idranti è quello del lavaggio dei corselli e al piano primo interrato il lavaggio dei locali immondizie.

3) Sono previsti fino ad un massimo di 15 box predisposti alla carica di batteria auto elettriche, con un costo aggiuntivo di euro 5.000 per ogni unità.

4) Altre dotazioni:

  • Videosorveglianza;
  • Cancello motorizzato con comando a distanza;
  • Sensore/temporizzatore accensione;
  • Presa elettrica.